La passeggiata col cane: un antistress naturale

di Roberta Raggini - Psicologa e psicoteraupeta, educatrice cinofila, istruttrice per cani da supporto alla disabilità motoria, istruttrice C4Z

Siamo in primavera: il sole tiepido, i profumi dei fiori che sbocciano, gli uccellini che cinguettano… è il momento ideale per valorizzare il tempo con il nostro amico a quattro zampe passeggiando all’aperto.

E’ ormai noto quanto la passeggiata sia un’attività salutare per il corpo umano: migliora la funzionalità cardio-vascolare e polmonare, il sistema muscolo-articolare degli arti inferiori, aiuta ad alleviare lo stress e a smaltire qualche caloria in eccesso.

Per il nostro amico a quattro zampe la passeggiata quotidiana è un momento indispensabile di svago, di esplorazione dell’ambiente e orientamento nello spazio, di scarico delle energie in eccesso e di conoscenza diretta e indiretta degli altri “abitanti” del mondo.

Dedicare il giusto tempo a questa attività è quindi un DOVERE per ogni proprietario. Ecco qui di seguito alcuni piccoli consigli per valorizzare appieno questo momento.

Prima di uscire di casa è bene accertarsi di avere le poche cose utili per rendere gradevole e rispettosa della legge (ordinanza 13 luglio 2016) questa attività: il guinzaglio deve essere di lunghezza non superiore a 150 cm, è necessario portare con sé i sacchettini igienici in un numero sufficiente e la museruola che deve essere fatta indossare al cane solo all’occorrenza. Se prevediamo di fare una lunga passeggiata è bene avere l’acqua e magari qualche gioco se sul nostro percorso troviamo aree idonee.

Nonostante il cane sia un animale abitudinario è molto importante cercare di evitare di fare sempre lo stesso percorso; cambiando strada avrà a disposizione più stimoli, soprattutto di origine olfattiva, sarà più impegnato ad esplorare e decodificare il mondo che lo circonda e di conseguenza sarà più stanco e appagato.

Evitiamo di parlare al telefono mentre camminiamo; se la nostra attenzione va al cane e all’ambiente, oltre che ad assumere un atteggiamento più sano per la nostra salute psico-fisica, saremo più in relazione con il nostro amico, gestiremo meglio il guinzaglio e potremo premiarlo e rinforzalo nei momenti adeguati.

Per poter mantenere una andatura adeguata è importante insegnare al cane che esistono due diversi momenti nella passeggiata; talvolta è bene che si possa camminare evitando soste in modo che il cane non marchi ogni aiuola, lampione, palo ed angolo delle case mentre in altri momenti dovremo concedergli il giusto spazio e tempo per annusare, leccare e fare i bisogni. Questi due momenti vanno ben scanditi e magari introdotti da una parola, un comando, che faccia capire in modo chiaro che cosa ci aspettiamo di fare in quel momento.

Infine, due dati numerici per sorridere un po’: alcuni ricercatori hanno stimato che mediamente si esce con il cane due volte al giorno per 24 minuti a passeggiata per un totale di 5 ore e 38 minuti alla settimana (8 ore se le passeggiate sono tre al giorno). Generalmente chi frequenta le palestre lo fa in media per 1 ora e 20 minuti alla settimana, con molta meno costanza e probabilmente con meno piacevolezza.

Quindi… chiamate Fido, indossate le scarpe giuste e BUONA PASSEGGIATA!

Del Chiaro di Luna Cinofilia

fondata da Maurizio Dionigi, è un'associazione Sportivo Dilettantistica, aderente a Federcinofilia A.S.D. Cinofilia Italia e iscritta al registro del Coni, di cui fanno parte educatori e rieducatori cinofili esperti nel comportamento del cane, che grazie ad un lavoro di rete, sono in grado di rispondere alle esigenze di ogni persona desiderosa di migliorare il rapporto con il proprio cane o di problemi di gestione e/o comportamento.

Prossimi eventi

10 Giugno 2018:

Cani a mollo!

Giornata dedicata alla gestione del cane in acqua con Paolo Toso

"Piscina per Cani " Lupinoro, Bertinoro (FC)

Novità 2018

In partenza il 22 Settembre 2018:

Corso di Formazione per Educatori e Consulenti cinofili 2018/2019

Centro cinofilo Del Chiaro di Luna, Cesena (FC)